La Basilica di San Miniato al Monte riceve il trattamento Exenia

Il designer italiano Massimo Iarussi utilizza gli apparecchi Exenia e Lumenpulse per bilanciare la luce naturale e quella artificiale in un luogo di culto storico

La Basilica di San Miniato al Monte

La Basilica di San Miniato al Monte riceve il trattamento Exenia

Il designer italiano Massimo Iarussi utilizza gli apparecchi Exenia e Lumenpulse per bilanciare la luce naturale e quella artificiale in un luogo di culto storico

Gli apparecchi Exenia e Lumenpulse sono stati utilizzati per contribuire a preservare, evidenziare e celebrare l'arte e l'architettura storica della splendida Basilica di San Miniato al Monte a Firenze, Italia. Grazie ai progettisti illuminotecnici Massimo Larussi e all'utilizzo degli apparecchi Exenia Museo e Lumenpulse Lumeniris e Lumenbeam, le ombre che cadono naturalmente in tutta l'architettura sono state illuminate con attenzione, invitando apertamente gli occhi dei visitatori e mantenendo intatta l'atmosfera.

L'installazione ha prodotto solo la più piccola delle intrusioni grazie all'uso del protocollo di controllo Lumentalk. Lumentalk ha reso superflua l'installazione di ulteriori cavi dati perché è in grado di inviare segnali digitali attraverso il cablaggio elettrico in corrente alternata già presente. Lumentalk è stato fondamentale nel preservare l'architettura storica e ha contribuito a far sembrare il progetto illuminotecnico inerente allo spazio, pur garantendo apparecchi a controllo digitale DMX/RDM.

"Moltissimi schemi di illuminazione attenti e appassionati del contesto di ogni edificio - tenendo conto dell'architettura, degli usi, della storia e della conservazione - stanno usando la tecnologia Exenia e Lumenpulse per illuminare con rispetto l'arte, l'architettura, i luoghi di culto e altri edifici storici e culturalmente importanti" dice Anja Stolte, Product Manager Lumenpulse per EMEA & APAC. "Il nostro obiettivo è quello di far sì che questi progetti di illuminazione si distinguano dagli altri e di creare un'esperienza piacevole per tutti coloro che entrano in contatto con queste strutture".

Sia alla luce del giorno che di notte, gli apparecchi lavorano per completare l'architettura e l'arte della Basilica di San Miniato al Monte senza interferire con la struttura e il suo innato gioco d'ombre. Il risultato di un tale progetto è che l'austerità e lo stupore di uno spazio così monumentale rimangono intatti, pur permettendo ai visitatori, ai parrocchiani e al clero di muoversi in tutta sicurezza.

Per ulteriori informazioni su Exenia Museo e sugli apparecchi Lumenpulse Lumeniris, visitate www.exenia.eu e www.lumenpulse.com. Oppure leggete il caso studio completo: https://www.exenia.eu/it/progetti/335/basilica-di-san-miniato-al-monte

Note dell'editore

Informazioni su Exenia

Costruita su decenni di esperienza nel settore, Exenia è entrata a far parte del Gruppo Lumenpulse nel 2015. Exenia progetta e produce soluzioni architettoniche di illuminazione a LED per interni ed esterni, adatte a un'infinita gamma di applicazioni. La combinazione di una solida tecnologia industriale con un design raffinato garantisce che Exenia offra ogni volta soluzioni di illuminazione uniche.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.exenia.eu.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare:  

Francesco Gnozzi 

Responsabile marketing  

+39 055 5417509 

[email protected]

 

News recenti