Dettagli progetto

Tipo di progetto: Arte e cultura
Luogo: Matera, Italia
Lighting Design: Francesco Logallo - Arch. Loredana Mobilia, Garofoli S.p.A.
Installazione: Ditta Morcinelli Saverio
Fotografo: Pierangelo Laterza

Sintesi

La proposta suggerita e approvata dalla Curia è stata quella di illuminare la struttura in modo uniforme, valorizzando la navata unica, il presbiterio e i dettagli architettonici di maggior pregio. Tra gli obiettivi del progetto anche la razionalizzazione dei consumi energetici e livelli di illuminamento tali da coniugare al meglio comfort e visibilità.


Santa Maria della Palomba

La proposta suggerita e approvata dalla Curia è stata quella di illuminare la struttura in modo uniforme, valorizzando la navata unica, il presbiterio e i dettagli architettonici di maggior pregio. Tra gli obiettivi del progetto anche la razionalizzazione dei consumi energetici e livelli di illuminamento tali da coniugare al meglio comfort e visibilità.

Doppi proiettori a base con sorgenti LED da 13W illuminano la navata unica della Chiesa. Incrociandosi fra loro, gli ampi fasci di luce sottolineano la volta a schiena d'asino, gli affreschi laterali e le statue.

Quattro proiettori a binario a fascio largo collocati sulle cornici angolari sono puntati verso l'alto per enfatizzare la volta in tufo del presbiterio, che accoglie l'altare, l'ambone, la sede del Celebrante e il fonte battesimale. Altrettanti proiettori a base, ancora a tecnologia LED, illuminano il muro a tergo dell'altare. L'effetto-abbagliamento è scongiurato da una speciale ottica a nido d'ape integrata nei due apparecchi a fascio più stretto.

PRODOTTI UTILIZZATI
Exenia: prodotti della famiglia Museo e Museo Small, proiettori con base (ottiche Medium e Wide 40W CRI 85 - 3000K); proiettori della famiglia M3 su binario eurostandard dotati di blocco del puntamento (ottiche Medium, CRI 85 - 3000K).

Applicazioni utilizzate

Prodotti correlati