Dettagli progetto

Tipo di progetto: Arte e cultura
Luogo: Pisa, Italia

Sintesi


Sorprende, arrivando in Val Graziosa, imbattersi nelle opulente forme barocche della Certosa di Calci. Proprio nell'evidente contrasto con le atmosfere tipicamente rurali del luogo sta però parte del suo fascino, quello di un ex monastero - oggi sede del Museo di Storia Naturale dell'Università di Pisa - elevato a caso-scuola da un intelligente progetto di illuminazione architettonica.


Certosa di Calci


Design minimale e prestazioni elevate distinguono gli apparecchi di serie e custom utilizzati.

Sorprende, arrivando in Val Graziosa, imbattersi nelle opulente forme barocche della Certosa di Calci. Proprio nell'evidente contrasto con le atmosfere tipicamente rurali del luogo sta però parte del suo fascino, quello di un ex monastero - oggi sede del Museo di Storia Naturale dell'Università di Pisa - elevato a caso-scuola da un intelligente progetto di illuminazione architettonica.

L'installazione studiata per la Certosa dimostra infatti come un'adeguata progettazione della luce possa valorizzare opere del patrimonio artistico rispettandone i vincoli di tutela attraverso i più sofisticati sistemi di controllo a tecnologia LED. I progettisti sono intervenuti sui luoghi maggiormente significativi del complesso: la facciata in marmo bianco, il Chiostro Grande, il Chiostro e la Cappella del Capitolo, la Corte d'Onore e la Farmacia.

Fondamentale l'impiego di apparecchi all'avanguardia, in grado di coniugare design minimale - e, dunque, poco invasivo - con prestazioni elevate. Molti sono stati inoltre customizzati per rispondere alle esigenze specifiche di ogni ambiente, interno o esterno.

La regolazione dinamica di variabili come temperatura del colore, quantità, intensità e apertura del fascio consentono di introdurre effetti e giochi di luce di grande impatto emozionale, arricchendo l'esperienza di visita e la percezione stessa dell'arte. Come nel Chiostro Grande, per esempio, dove modulando la temperatura è possibile enfatizzare le tonalità fredde del travertino o quelle calde del mattone rosso. E dove la fontana centrale si accende di un lieve alone azzurro a stabilire una poetica atmosfera lunare.

PRODOTTI UTILIZZATI
Exenia: prodotti della famiglia Museo (CRI 85 - 3000K).
Lumenpulse: prodotti della famiglia Lumenbeam Small/Medium (2850K); prodotti Lumenfacade WW e Dynamic White.

Applicazioni utilizzate

Prodotti correlati